25 nov 2010

Ryan McGinley

Vent'anni fa il suo appartamento a New York era una sorta di ostello dove arrivava e partiva continuamente gente che amava farsi fotografare da Ryan durante le intense notti brave consumate tra frenetiche attività sessuali ed abituale consumo di droga. La cosa a quanto pare cominciò a piacergli sul serio tant’è che decise di mettersi a studiare ed approfondire i grandi della fotografia. I risultati non si sono fatti attendere ed il talento di Ryan ha subito conquistato gli addetti ai lavori essendo stato il più giovane artista ad avere una personale al Whitney Museum of American Art, quando aveva 25 anni. Nel 2003 viene nominato fotografo dell’anno dall’American Photo Magazine e nel 2007 si aggiudica il Young Photographer Infinity Award assegnato dall’International Center of Photography. Quelli che vedete di seguito sono gli scatti relativi alla serie “Life Adjustment Center”.





http://ryanmcginley.com/

1 commento:

fra_zz ha detto...

lui è veramente eccezionale! complimenti per il blog!