03 ott 2009

"Alice o fil" - Viviane Riberaigua



Una fiaba, dove la meraviglia va insieme con la violenza e la paura,la storia nel preciso istante in cui si trasforma in orrore. L'installazione "Alice o fil" è una rappresentazione della scena terribile / Alice in Wonderland / quando Alice entra nella casa della Duchessa e la vede con il suo bambino. Questa singola scena incarna uno dei fenomeni della nostra società: la pedofilia e il silenzio dei parenti. L'installazione è composta da una fotografia digitale proiettata su un telo, il filo cuce a vivo sulla foto la bocca di Alice e del cuoco.Il filo va via e fuoriesce dall'immagine con enormi bobine situate sul pavimento.

Quelle bobine,simboleggiano il dinamismo della violenza e invadono la scena, come se fossero pronte a correre contro gli spettatori.

fotografia di 2m50 X 1m66
4 Grosse Bobinine di filo
3 aghi di 1m20



http://viviane-riberaigua.com/

Maurizio Bruno

Nessun commento: